giovedì 28 novembre 2013

mercoledì 20 novembre 2013

Radici e trampoli

«...dopo aver marciato sette giorni attraverso boscaglie,
chi va a Bauci non riesce a vederla ed è arrivato.
I sottili trampoli che s'alzano dal suolo
 a gran distanza l'uno dall'altro
e si perdono sopra le nubi
sostengono la città...»

sabato 9 novembre 2013

Open two nights


...for Andy* again and again...



~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
* Weekend intenso per Andrea Bignasca, con due ennesimi concerti uno venerdì sera al Foce e l'altro sabato sera al Cittadella in apertura dell'ultima Estival Night prima di Larry Carlton.

Ecco le setlist dei 2 concerti:

Venerdì al Foce:
●• Apertura a sorpresa un po' spiazzante con un pezzo di Blind Willie Johnson 
•● Roll out mama
●• Dance señorita
•● Graced (suonata con l'elettrica come se fosse Time)
●• Plunged 
•● Trouble 
●• Mama, that's where the fun is 
•● The burning & the flood
●• Knockin' em down
•● Un inedito dedicato a sua madre (titolo?)

Bel concerto (apice imho con Rom, Plunged, Trouble e Mama, oltre ai due pezzi di apertura e chiusura), nonostante una sala un po' troppo grande per un pubblico non foltissimo e a tratti un po'...pigro :-D


Sabato al Cittadella:
●• Plunged (attacco da Steinbeck incazzato per un Guthrie indiavolato...)
•● Roll out mama
●• Trouble
•● Mama, that's where the fun is 
●• The burning & the flood

Solo 5 pezzi (tutti acustici) ma performance da urlo. Riuscitissimi tutti, ma una nota di merito in particolare a Plunged, Mama e The burning. Sentendolo alla radio coi bimbi che si gasavano ballando e cantando e mimando la chitarra, ammetto che ne sono stato un po' condizionato. Ma ricorrendo alle cuffie, ho potuto apprezzare anche meglio lo show. Andy ha approfittato al meglio dell'occasione concessagli di suonare per questa platea di Estival Nights proponendo un concentrato del suo repertorio distillato al 100%. Voce intensissima (meno elastica e intensa forse solo rispetto all'indimenticabile concerto di Melide), chitarra e sezione ritmica calienti, performance ad alta energia. Grande!

mercoledì 6 novembre 2013

the wanderer

«...attraversai la trama delle onde,
triste come l'inverno,
abbattuto per la mancanza di una casa,
cercai chi desse un tesoro:
un luogo, lontano o vicino,
dove potessi trovare in una sala dei banchetti
qualcuno che conoscesse la mia gente,
o che mi confortasse,
che ricevesse con gioia me, privo di amici...



...colui che non ha protettori amati,
ha davanti a sé la via dell'esilio,
non l'oro intrecciato;
pensieri congelati nella custodia del cuore,
nessuna gioia della terra...»

domenica 3 novembre 2013

Identità volante non oggettivata

«...è dolce trovarsi liberi dalla civiltà stantia...
e così, ricordando quanti poveri diavoli vivono in uno stato di totale rispettabilità,
ti compiacerai ancora di più della tua fuga deliziosa...»